Clicca qui per visualizzare tutti i nostri corsi

    Available courses

    Course Image FAD - DISTURBI NEUROPSICOLOGICI DELL’ETÀ EVOLUTIVA: NORMATIVA E PRESA IN CARICO

    Il corso prevede una parte della formazione online in modalità asincrona con lezioni registrate da specialisti IdO e una parte della formazione centrata sull’approfondimento di pubblicazioni scientifiche sui disturbi neuropsicologici.

    Il corso fornirà un inquadramento globale sulle caratteristiche cliniche, emotive e affettive dei bambini con Bisogni Educativi Speciali, con approfondimenti teorici e pratici, per fornire gli strumenti per l’individuazione, la valutazione, il supporto e l’intervento riabilitativo rivolti ai minori che rientrano nei disturbi neuropsicologici.

    l Corso intende offrire al professionista le competenze per avviare una adeguata presa in carico multidisciplinare di bambini con Bisogni Educativi Speciali, che tenga conto delle caratteristiche cliniche e delle Linee Guida nazionali per bambini con DSA, del profilo di funzionamento globale che consentirà di orientare scuola e famiglia nella personalizzazione della didattica e di favorire il benessere personale e scolastico del bambino.

    Prezzo del corso: 75.00€
    Course Image FAD - ATIPIE SENSO-PERCETTIVE E REGOLAZIONE EMOTIVO-COMPORTAMENTALE NEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO (ASD)

    ISCRIZIONI CHIUSE

    APERTE ISCRIZIONI PER IL NUOVO CORSO 2024 POSSIBILE ISCRIVERSI DAL SEGUENTE LINK:

    https://www.e-comitaly.com/index.php?option=com_chronoforms5&chronoform=registrazioneeventoecom&titolo=FAD_Regolazione%20Sensoriale&ed=1&sede=ONLINE&cod_evento=

     

    La regolazione sensoriale ed emotivo-comportamentale nei Disturbi dello Spettro Autistico (ASD) è un argomento che negli ultimi anni sta interessando sempre più clinici e ricercatori in virtù delle sostanziali interferenze che i deficit di tali capacità evolutive possono produrre sull’adattamento e sull’apprendimento.

    In considerazione della rilevante frequenza con cui tali difficoltà si presentano in bambini ed adolescenti ASD, quello della regolazione sensoriale e delle emozioni rappresenta un’utile chiave di lettura per comprendere alcuni dei comportamenti disfunzionali che caratterizzano l’autismo.

    Le capacità di regolare e integrare le informazioni sensoriali e le emozioni e di modulare gli input sensoriali e gli output comportamentali rappresentano competenze ad altissimo valore adattivo all’ambiente circostante. Queste capacità, in parte innate, si sviluppano a partire dalla nascita attraverso le interazioni e le relazioni con l’ambiente.

    Regolare significa conoscere, riconoscere e classificare gli stimoli, siano essi di natura sensoriale o emozionale, e organizzare una risposta adattiva. Lo studio di tali processi nello sviluppo tipico ha fornito informazioni utili ad integrare la conoscenza della natura e delle caratteristiche delle varie forme di sviluppo atipico, oggi raggruppate nei Disturbi del Neurosviluppo. L’obiettivo è l’implementazione di forme di intervento mirate a ridurre l’impatto delle atipie sensoriali ed emotive sul comportamento e sull’apprendimento.

    I processi sensoriali influenzano il modo in cui l’individuo si rapporta al mondo e ne determinano il comportamento. Quando avvengono all’interno della fisiologia del bambino restano silenti e non osservabili, mentre in presenza di disturbi del neurosviluppo come l’ASD ciò che emerge è un’alterazione anche importante del comportamento dovuta ad atipie dei meccanismi di regolazione e modulazione. Poter riconoscere e comprendere il profilo sensoriale del bambino potrebbe essere determinante per massimizzare l’efficacia di un trattamento.

    Riuscire a leggere le determinanti neurobiologiche di un comportamento in un dato momento e poter comprendere cosa questo rappresenti all’interno della specifica traiettoria evolutiva di un bambino è una competenza di assoluta importanza per il clinico. L’insieme di quei comportamenti riconducibili ad atipie senso-percettive ci consente un punto di vista eccezionale su ciò che interferisce con i processi di apprendimento dall’esperienza e può orientare verso una completa personalizzazione del trattamento.

    Il corso ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti una conoscenza approfondita riguardo lo sviluppo in infanzia e adolescenza dei processi di regolazione ed integrazione sensoriale e delle emozioni, all’interno di traiettorie di sviluppo sia tipiche che atipiche. In un percorso che va dalla teoria alla clinica, saranno trattate nel corso le implicazioni per la diagnosi ed il trattamento. Il focus sarà posto sui Disturbi del Neurosviluppo e sul ruolo che l’alterazione dei processi di regolazione ha sull’esordio e l’evoluzione di tali disturbi.

    Prezzo del corso: 110.00€
    Course Image Psicopatologia adolescenza e pre-adolescenza un confronto clinico
    Psicopatologia adolescenza e pre-adolescenza un confronto clinico
    Inizio corso: 23/03/2024
    Fine corso: 23/11/2024

    CORSO RISERVATO

    Il corso è clinico esperienziale, si propone di offrire una occasione di confronto clinico tra operatori che si occupano di adolescenza e preadolescenza in ambito pubblico o privato.

    Si tratta di un corso di grande rilevanza perché rappresenta una delle prime occasioni in ambito analitico di confronto diretto sulla clinica all’interno dell’area specifica della psicopatologia dell’adolescenza, con un importantissimo riferimento alle nuove patologie emergenti

    Il disagio che investe l’adolescenza oggi è qualcosa di più di una fase di passaggio o dello scontro generazionale; né può essere ascritto alla matrice biologica che non spiegherebbe l’incidenza di psicopatologia in tale fascia di età in aumento esponenziale.

    La psicopatologia in adolescenza si connota per il disorientamento spazio temporale che spesso investe il setting classico e l’analista. La mente adolescenziale imprime una accelerazione ai processi trasformativi e/o involutivi che spesso viene colta con difficoltà dal terapeuta. È frequente il cambio repentino di quadri clinici che virano velocemente verso aspetti non conservativi autodistruttivi, oppure si connotano per profondi attacchi al legame con il terapeuta quando la relazione diventa più significativa, andando a costituire quel paradosso tipico dell’adolescenza, tra dipendenza e autonomia, bisogno e indipendenza, umore flesso ed eccitato, per cui l’adolescente fatica a strutturare una personalità sufficientemente sana e in grado di garantire l’adattamento e la vita.

    Si ritiene che il contributo della psicologia analitica appositamente adattata all’attualità del tema possa essere di aiuto all’inquadramento clinico, soprattutto nella sua declinazione terapeutica.

    Le modalità di svolgimento del corso sono le seguenti: i terapeuti esperti nel lavoro con i giovani pazienti affronteranno alcuni temi tipici della psicopatologia in adolescenza con esempi clinici abbondantemente illustrati, ciò al fine di stimolare nel gruppo la possibilità di condividere ognuno in base alla propria esperienza, casi clinici complessi e stralci di sedute cliniche con i giovani, i genitori, le famiglie. Ciò prende la forma di una intervisione, favorendo l’arricchimento delle risonanze nel gruppo allo scopo di restituire ad ognuno qualcosa di più di una lectio o di un semplice confronto teorico.  Il gruppo lavora come nei gruppi di ispirazione “infant observation” consentendo a chi presenta il caso clinico di avere una visione di insieme

    potendo affrontare anche tematiche transferali e controtransferali profonde, preziose per il lavoro analitico sul caso.

    Il gruppo di lavoro assumerà pertanto la “titolarità” del corso e tale modalità ha una ricaduta positiva sull’assetto del terapeuta nel lavoro di cura con il paziente adolescente.

    Gli incontri si svolgeranno una volta al mese per 5 ore dalle 9,00 alle 14,00 e saranno richiesti i crediti ECM

     

     

    Prezzo del corso: 132.00€
    Course Image Serate Scientifiche ARPAD 2024
    Serate Scientifiche ARPAD 2024
    Inizio corso: 22/03/2024
    Fine corso: 20/09/2024

    CORSO RISERVATO

    Le serate scientifiche ARPAd del 2024 approfondiranno l’evoluzione della tecnica

    nell’ambito della psicoterapia psicoanalitica dell’adolescenza, tentando di indentificare
    nuovi quadri psicologici emergenti e possibili interventi e adattamenti tecnici resi
    necessari da tali cambiamenti clinici.
    Il temi che verranno affrontati riguardano sia la tecnica psicoterapica che le nuove forme
    di richieste di aiuto da parte degli adolescenti e le loro famiglie
    A concludersi del ciclo formativo l’apprendimento dei partecipanti verrà verificato
    tramite opportuno test finale a risposta multipla.
    3.4 Analisi fabbisogni formativi: Indicare il motivo della creazione di questo evento,
    specificando nel dettaglio le motivazioni scientifiche e le ricadute che tale
    aggiornamento potrebbe avere nel campo professionale dei partecipanti.
    I cambiamenti nelle forme psicopatologiche e nelle richieste di aiuto necessitano di un
    continuo confronto nella comunità scientifica sui processi terapeutici e sulle tecniche di
    intervento nell'adolescenza e nel giovane adulto. Si pone come centrale il confronto fra
    diversi modi di affrontare e gestire il setting terapeutico anche alla luce dell'intreccio
    complesso fra aspetti etici e giuridici cui l'adolescente minorenne chiama il mondo
    clinico.

    Course Image SEMINARI APERTI ARPAd 2024 Attualità degli interventi psicoanalitici con l’adolescente

    CORSO RISERVATO

    Prezzo del corso: 200.00€
    Course Image 2024_I DISTURBI MORFOSINTATTICI IN ETA' EVOLUTIVA DELLA DOTT.SSA RENATA SALVADORINI

    ISCRIZIONI CHIUSE

    I Disturbi di Linguaggio – secondo la terminologia del DSM –5 ovvero i Disturbi Primari di Linguaggio - secondo quelladecisa dalla giuria della Consensus Conference per leRaccomandazioni Italiane - rappresentano un gruppoclinico piuttosto esteso numericamente all’interno dell’EtàEvolutiva, che spesso incontra difficoltà nella gestione alivello di inquadramento e di trattamento riabilitativologopedico. La morfosintassi e le sue atipie di sviluppocaratterizzano in modo marcato i DPL e richiede unaconoscenza approfondita dello sviluppo tipico ed atipico.All’interno dei DPL, appaiono importanti le procedurevalutative generali e quelle di tipo differenziale, in modo dapoter dare una risposta logopedica adeguata anche aiquadri di comorbidità con gli Speech and Sound Disorders eai Disturbi di Regolazione. Le conoscenze teorichenecessarie comprendono una buona conoscenza deimarker del disturbo, delle procedure valutative anche nontestistiche e delle misure di outcome, alla luce della vastaletteratura circa le sequele di breve e lungo termine delDPL in senso sociale, emotivo, psicologico e di accessoall’istruzione. Il corso affronta le caratteristiche del DPL, leprocedure valutative e riabilitative logopedichemaggiormente supportate dalle evidenze scientifichemediante le spiegazioni teoriche, la presentazione di casiclinici e lo svolgimento di esercitazioni pratiche, in modo dafornire al logopedista tutto il bagaglio necessario per laformazione clinica di base e quella indispensabile per i casimaggiormente complessi.

    Prezzo del corso: 400.00€
    Course Image 2024_Dall'attenzione alla comprensione linguistica nei bambini con disturbo dello spettro autistico.

    CORSO GIA' SVOLTO

    APERTE ISCRIZIONI PER SECONDA EDIZIONE

    La letteratura internazionale e nazionale evidenzia come i disturbi dellacomprensione linguistica siano significativamente diffusi nellapopolazione clinica in età evolutiva e tendono spesso a risultarepersistenti anche quando sono oggetto di trattamento riabilitativo.
    Nonostante ciò attualmente rappresentano una realtà clinicasottostimata, sia in termini di valutazione che in termini di presa in carico,non soltanto nel caso dei Disturbi Primari del Linguaggio ma anche neiDisturbi del Neurosviluppo come il Disturbo dello Spettro Autistico.
    Gli obiettivi del corso, quindi, sono quelli di fornire una panoramica deglistudi che riguardano questo settore e di evidenziare i percorsi divalutazione e trattamento maggiormente idonei, tenendo inconsiderazione anche le caratteristiche del quadro clinico funzionalegenerale.

    Prezzo del corso: 150.00€
    Course Image 2024_FAD_Regolazione sensoriale e regolazione delle emozioni nei disturbi del neurosviluppo. Dalla diagnosi alla riabilitazione

    50 CREDITI ECM

    Lo scopo del corso sarà quello di affrontare le tematiche relative alle difficoltà di regolazionesensoriale e delle emozioni che frequentemente vengono riscontrate in bambini edadolescenti con una diagnosi di Disturbo del Neurosviluppo. I temi affrontaticomprenderanno: a) approfondimenti teorici sui concetti di “neurosviluppo”,“processamento sensoriale”, “regolazione delle emozioni”, etc.; b) le basi neurobiologichedella capacità di regolazione sensoriale e delle emozioni; c) l’espressione clinica delleanomalie della regolazione sensoriale e delle emozioni; d) le linee guida per i professionistiimplicati nel trattamento e nella presa in carico di bambini con difficoltà di regolazionesensoriale e delle emozioni.

    Prezzo del corso: 140.00€
    Course Image 2024_Regolazione sensoriale e regolazione delle emozioni nei disturbi del neurosviluppo. Dalla diagnosi al trattamento

    APERTE ISCRIZIONI SOLAMENTE PER LA II EDIZIONE

    I disturbi del neurosviluppo (DNS) sono condizioni mediche che influenzano lo sviluppo del sistema nervoso e del cervello. Questi disturbi possono avere un impatto significativo sulle abilità cognitive, emotive e fisiche di un individuo. Alcuni esempi comuni di disturbi del neurosviluppo includono i “Disturbi dello spettro autistico (ASD)”, i “Disturbi dell'attenzione e dell'iperattività (ADHD)”, i “Disturbi specifici dell'apprendimento”, i “Disturbi del linguaggio”, i “Disturbi della coordinazione motoria”. È importante notare che i DNS possono variare notevolmente da persona a persona, e spesso coinvolgono una combinazione complessa di fattori genetici, ambientali e neurobiologici. La diagnosi e il trattamento di questi disturbi richiedono una valutazione da parte di professionisti della salute qualificati. Seppur profondamente differenti sul piano dell’espressività clinica, i DNS condividono alcune importanti caratteristiche: tra queste troviamo le atipie della regolazione sensoriale e delle emozioni. I disturbi della regolazione sensoriale, noti anche come disturbi dell'integrazione sensoriale o disfunzioni sensoriali, si riferiscono a condizioni in cui il cervello ha difficoltà a ricevere, elaborare ed interpretare correttamente le informazioni sensoriali provenienti dal corpo e dall'ambiente circostante. Questi disturbi possono influenzare la capacità di una persona di partecipare alle attività quotidiane e interagire con il mondo che la circonda. Alcuni esempi di disturbi della regolazione sensoriale includono: l’iper/ipo-sensibilità sensoriale, i disturbi dell'integrazione sensoriale, il disturbo da evitamento alimentare ed i disturbi della modulazione sensoriale. Il trattamento per i disturbi della regolazione sensoriale spesso coinvolge tutti i professionisti che si occupano del bambino con DNS: dallo Psicologo al Neuropsicomotricista, dal Logopedista all’insegnante di sostegno, e mira a migliorare l'integrazione sensoriale e ad aiutare le persone a gestire meglio le loro risposte sensoriali. I disturbi della regolazione delle emozioni possono manifestarsi in vari DNS, influenzando la capacità di un individuo di gestire le proprie emozioni in modo appropriato. Le persone con DNS possono sperimentare sfide nella comprensione e nell'espressione delle emozioni, avere difficoltà a riconoscere le emozioni negli altri e a regolare le proprie risposte emotive e mostrare impulsività e reazioni emotive intense. L'ansia è spesso associata a molti DNS, come l'ASD e l'ADHD. Le persone con questi disturbi possono sperimentare ansia sociale o ansia generalizzata, influenzando la loro regolazione emotiva.È importante sottolineare che la presenza di disturbi della regolazione delle emozioni può variare notevolmente da individuo a individuo all'interno di una data categoria di disturbo del neurosviluppo. Il trattamento di tali disturbi spesso coinvolge approcci multidisciplinari, che possono includere i vari ambiti di vita del bambino.

    Prezzo del corso: 180.00€
    Course Image 2024_II Ed._Regolazione sensoriale e regolazione delle emozioni nei disturbi del neurosviluppo. Dalla diagnosi al trattamento

    I disturbi del neurosviluppo (DNS) sono condizioni mediche che influenzano lo sviluppo del sistema nervoso e del cervello. Questi disturbi possono avere un impatto significativo sulle abilità cognitive, emotive e fisiche di un individuo. Alcuni esempi comuni di disturbi del neurosviluppo includono i “Disturbi dello spettro autistico (ASD)”, i “Disturbi dell'attenzione e dell'iperattività (ADHD)”, i “Disturbi specifici dell'apprendimento”, i “Disturbi del linguaggio”, i “Disturbi della coordinazione motoria”. È importante notare che i DNS possono variare notevolmente da persona a persona, e spesso coinvolgono una combinazione complessa di fattori genetici, ambientali e neurobiologici. La diagnosi e il trattamento di questi disturbi richiedono una valutazione da parte di professionisti della salute qualificati. Seppur profondamente differenti sul piano dell’espressività clinica, i DNS condividono alcune importanti caratteristiche: tra queste troviamo le atipie della regolazione sensoriale e delle emozioni. I disturbi della regolazione sensoriale, noti anche come disturbi dell'integrazione sensoriale o disfunzioni sensoriali, si riferiscono a condizioni in cui il cervello ha difficoltà a ricevere, elaborare ed interpretare correttamente le informazioni sensoriali provenienti dal corpo e dall'ambiente circostante. Questi disturbi possono influenzare la capacità di una persona di partecipare alle attività quotidiane e interagire con il mondo che la circonda. Alcuni esempi di disturbi della regolazione sensoriale includono: l’iper/ipo-sensibilità sensoriale, i disturbi dell'integrazione sensoriale, il disturbo da evitamento alimentare ed i disturbi della modulazione sensoriale. Il trattamento per i disturbi della regolazione sensoriale spesso coinvolge tutti i professionisti che si occupano del bambino con DNS: dallo Psicologo al Neuropsicomotricista, dal Logopedista all’insegnante di sostegno, e mira a migliorare l'integrazione sensoriale e ad aiutare le persone a gestire meglio le loro risposte sensoriali. I disturbi della regolazione delle emozioni possono manifestarsi in vari DNS, influenzando la capacità di un individuo di gestire le proprie emozioni in modo appropriato. Le persone con DNS possono sperimentare sfide nella comprensione e nell'espressione delle emozioni, avere difficoltà a riconoscere le emozioni negli altri e a regolare le proprie risposte emotive e mostrare impulsività e reazioni emotive intense. L'ansia è spesso associata a molti DNS, come l'ASD e l'ADHD. Le persone con questi disturbi possono sperimentare ansia sociale o ansia generalizzata, influenzando la loro regolazione emotiva.È importante sottolineare che la presenza di disturbi della regolazione delle emozioni può variare notevolmente da individuo a individuo all'interno di una data categoria di disturbo del neurosviluppo. Il trattamento di tali disturbi spesso coinvolge approcci multidisciplinari, che possono includere i vari ambiti di vita del bambino.

    Prezzo del corso: 180.00€
    Course Image 2024_FLUENZA E INTELLIGIBILITÀ DEL DISCORSO NEI DISTURBI DEL NEUROSVILUPPO
    Prezzo del corso: 135.00€
    Course Image II Ed. 2024_Dall'attenzione alla comprensione linguistica nei bambini con disturbo dello spettro autistico.

    II EDIZIONE ISCRIZIONI CHIUSE, APERTE PER III EDIZIONE CHE SI SVOLGERA' IL 05 OTTOBRE

    La letteratura internazionale e nazionale evidenzia come i disturbi dellacomprensione linguistica siano significativamente diffusi nellapopolazione clinica in età evolutiva e tendono spesso a risultarepersistenti anche quando sono oggetto di trattamento riabilitativo.
    Nonostante ciò attualmente rappresentano una realtà clinicasottostimata, sia in termini di valutazione che in termini di presa in carico,non soltanto nel caso dei Disturbi Primari del Linguaggio ma anche neiDisturbi del Neurosviluppo come il Disturbo dello Spettro Autistico.
    Gli obiettivi del corso, quindi, sono quelli di fornire una panoramica deglistudi che riguardano questo settore e di evidenziare i percorsi divalutazione e trattamento maggiormente idonei, tenendo inconsiderazione anche le caratteristiche del quadro clinico funzionalegenerale.

    Prezzo del corso: 150.00€
    Course Image 2024 - I DISTURBI FONETICO-FONOLOGICI IN ETA' EVOLUTIVA - DOTT.SSA RENATA SALVADORINI Modifica nome della sezione

    I Disturbi Fonetico-Fonologici in età evolutivarappresentano una categoria clinica che haconosciuto negli ultimi anni una rapida evoluzioneriguardante sia l’inquadramento clinico che iltrattamento logopedico. Se da un lato il DSM-5 hastabilito una serie di criteri di inclusione edesclusione per gli Speech and Sound Disorders,dall’altra esiste una vasta letteratura che lidescrive secondo un’ottica diversa, centrata sullaclinica indipendentemente dall’eziopatogenesi,adottando quindi criteri di inclusione diversi(Bowen, Shriberg, Ruscello). Sotto il profilo dellavalutazione logopedica, negli ultimi anni, insiemead un bagaglio di procedure valutative più vastorispetto al passato, si è andata sviluppando unatestistica per la lingua italiana che permettemolteplici scelte all’interno del percorso diinquadramento. Il trattamento logopedico di talidisturbi si è evoluto ulteriormente, precisandomeglio l’apporto della terapia articolatoria classicarispetto a quella basata sui principidell’apprendimento motorio da un lato, il ruolodella discriminazione in riferimento all’out-put
    dall’altro e infine la necessità di prevedere diversesoluzioni riabilitative per le diverse classifonologiche. Il corso ha l’obiettivo di fornire aipartecipanti le basi teoriche per comprenderetutto quanto premesso e poter apprendere, anchemediante i casi clinici e le esercitazioni, le buonepratiche legate alla valutazione secondo i 3 livelli(di base, di secondo livello e infine dipendenti dauno specifico approccio riabilitativo), i principi cheregolano la programmazione dell’intervento, ipassi necessari per effettuare una valutazionedifferenziale sia rispetto al Disturbo Primario diLinguaggio, sia all’interno dei diversi Speech andSound Disorders, le procedure riabilitativemaggiormente indicate secondo i diversi quadri.

    Prezzo del corso: 400.00€